martedì 22 maggio 2012

Concorso di poesia

La scorsa settimana ho partecipato alla 22-esima edizione di un concorso di poesia. Mi sono classificato secondo. Il tema di quest'anno era "la responsabilità". Segue il mio componimento...


Democrazia

Et voilà, ecco qua, chi l’avrebbe mai detto,
salta fuori un altro furbetto,
solo perché è stato eletto,
gli par normale farsi un bel tesoretto

Anche i suoi amici ed i suoi figli brillanti,
rimborsi e regali, diplomi e diamanti,
paghette mensili euro cinquemila
per incassare facevan la fila

Degna sequela di un altro cammeo
di quella casetta al Colosseo
“non so proprio come l’abbia avuta,
certamente comprata a mia insaputa”

Certo, certo, anche gli altri,
lo so bene, tutti assai scaltri
si urlano insulti di tutti i colori
poi tutti insieme ad intascare i valori

Pensioni, prebende e rimborsi a milioni
regalati da noi, come tanti "oioni",
a noi ogni giorno togliete qualcosa,
ma per voi la vita non è mai faticosa

Dovreste mostrare responsabilità
ma pensate solo alla tassabilità
Vedo ognuno di voi e quanto si approvvigiona,
io ogni giorno mi sento un poco più mona
Posta un commento