lunedì 21 settembre 2015

Tedeschi o italiani?

(sono aperte le iscrizioni---obbligatorie---ai miei corsi di questo semestre: http://bartoli.inginf.units.it/Home/didattica/slides)

Notizia di pochi giorni fa: gli Stati Uniti hanno obbligato la Volkswagen a sostituire il software installato in quasi mezzo milione di automobili diesel.

Hanno infatti scoperto che questo software è stato realizzato in modo da avere un comportamento in fase di revisione periodica dell'auto diverso dal comportamento normale. In parole povere, se l'automobile è sotto revisione allora il software riduce le emissioni inquinanti, mentre se l'automobile è in funzionamento normale allora il software non riduce le emissioni, in modo da aumentare le prestazioni del motore.

A parte l'ovvia riflessione suggerita dal titolo di questo post, questa notizia è molto importante per i seguenti motivi:


  1. Una piccola riflessione sul costo di immagine e sul costo necessario per richiamare mezzo milione di auto e sostituire il software installato su queste auto è sufficiente per capire l'importanza che ormai ha raggiunto il software anche nei settori "non tradizionalmente" associati all'informatica. Peraltro, ci attendono tempi molto divertenti da questo punto di vista, visto che alcune delle automobili più recenti hanno problemi di sicurezza tali da renderne possibile il controllo di motore e freni da remoto (!).
  2. Gli scenari che talvolta dipingo a lezione possono sembrare paranoici o infondati, come quando accenno alla possibilità di realizzare macchine per il voto elettronico con un comportamento inappuntabile in fase di test e con un comportamento completamente diverso al momento della raccolta dei voti, in modo da favorire questo o quel candidato. D'altra parte, questa notizia sulle automobili Volskwagen è proprio un esempio concreto di comportamento di questo genere---comportamento fortunatamente scoperto.
Posta un commento